Dichiarazione di successione

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE

Lo studio offre consulenza in materia ereditaria, si assiste il cliente in tutto l’iter riguardande la dichiarazione di successione, dalla giusta ripartizione dell’asse ereditario, al reperimento dei documenti necessari, per poi procedere alla compilazione della dichiarazione di successione, pagamento delle imposte e presentazione presso l’agenzia delle entrate, compresa l’eventuale voltura catastale.

Visita la pagina di approfondimento di questo sito

Altri link utili:

 

Principali documenti necessari per la redazione della dichiarazione di successione:

  • Carta d’identità e codice fiscale del deceduto e di tutti gli eredi/ legatari;
  • Certificato / Autocertificazione del certificato di morte;
  • Certificato /Autocertificazione dello stato di famiglia del de cuius;
  • Certificato/ Autocertificazione dello stato di famiglia degli eredi;
  • In caso di decesso di un coniuge è necessario estratto riassunto dell’atto di matrimonio, ai fini della legge 15/75 (Riforma del diritto di famiglia) da richiedere al Comune ove è stato celebrato il matrimonio;
  • In caso di coniugi separati, copia sentenza di separazione;
  • Atti di provenienza immobili quali rogiti, assegnazioni, successioni ecc. e relative visure;
  • Atti di donazione del deceduto in favore degli eredi e legatari.
  • Terreni certificato di destinazione urbanistica;
  • Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante il possesso dei requisiti oggettivi e soggettivi per la richiesta dell’applicazione dell’agevolazione prima casa;
  • Documentazione rilasciata dall’Istituto di Credito / Poste comprovante l’esistenza di conti correnti, fondi comuni di investimento, Libretti, buoni ecc. alla data del decesso.
  • Verbale di apertura della cassetta di sicurezza redatto dal notaio;
  • Provvedimento di autorizzazione rilasciato dal Giudice Tutelare ad accettare o rinunciare all’eredità devoluta al minore;
  • Inventario dell’eredità redatto da un notaio / cancelliere del tribunale;
  • Copia autentica del verbale di pubblicazione del testamento olografo o segreto;
  • Copia autentica del testamento pubblico;
  • Ricevute spese mediche relative al defunto degli ultimi sei mesi di vita;
  • Fattura spese funebri;
  • Documentazione dei debiti del defunto esistenti alla data del decesso (mutui, cambiali, ecc…);
  • Eventuale riconoscimento di invalidità di/degli eredi (legge 104/92 articolo 3 comma 3);
  • Visura camerale società, atto costitutivo, statuto, patti sociali
  • Copia dell’ultimo bilancio o inventario ovvero prospetto attestante le attività e passività dell’azienda dal quale risulti il patrimonio netto alla data di apertura della successione;
  • Dichiarazione con cui il coniuge e i discendenti del defunto, destinatari di trasferimenti anche tramite patti di famiglia, di aziende o rami di aziende, di quote sociali e di azioni, si impegnano a proseguire l’esercizio dell’attività d’impresa o a detenerne il controllo per un periodo non inferiore a 5 anni dalla data di trasferimento.